Le montagne dell'Alto Adige in estate
#quellocheamo
Apriamo il 03.12.2021

Escursioni estive nei parchi Naturali

Escursioni nel cuore
delle Dolomiti

Il momento migliore per fare escursioni in Trentino-Alto Adige è… ora.
I parchi Naturali Fanes-Sennes-Braies e Puez Odle offrono percorsi, sentieri e salite accessibili in primavera, estate o autunno.

Avventuratevi in un’esperienza unica sulle Dolomiti, partendo proprio dal nostro Hotel. Avrete a disposizione anche gli impianti di risalita, in estate vi porteranno fino al Piz de Plaies o a Plan de Corones.

Escursioni nella Natura

Ragazza seduta sorridente sul prato

Le più belle escursioni in primavera, estate e autunno?

L’inizio
: l’entusiasmo per una nuova avventura, la voglia di mettersi subito in marcia.
Il percorso: godere delle meraviglie della Natura, sentire il mormorio delle marmotte che popolano le foreste, ritrovare se stessi lungo la via.
L’obiettivo: raggiungere la vetta, dimenticare ogni preoccupazione, sentirsi liberi e senza pensieri.

Servizio perfetto a 360°

"Sono stati di nuovo dei giorni fantastici sulle Dolomiti. Interessanti e variegati tour in uno dei paesaggi più belli d'Europa. E lo Sporthotel Exclusive di Barbara e Roman Erlacher è il punto di partenza ideale per questi escursioni. Calore familiare e servizio a tutto tondo come dovrebbe essere..."

Stefan S., TripAdvisor

Le escursioni più belle

▶ Punto di Partenza | 🕗 Durata | ↔ Distanza | 🔼 Dislivello | ❤ Difficoltà | 🍽 Ristoro

Escursione alla Malga Fanes

Rifugio Fanes in estate

▶ Parcheggio Rifugio Pederü | 🕗 3,5 h | ↔ 11 km | 🔼 510 m s.l.m. | ❤ Media | 🍽 Rifugio Fanes

Venite a scoprire il Paradiso delle marmotte… avete già avuto la fortuna di dare uno sguardo alla Regina Delle Dolomiti?

Percorso:
dal parcheggio l’escursione viene contrassegnata con il numero 7, che ritroverete indicato lungo tutto il percorso su rocce e massi.  Percorso alternativo: sentiero di ghiaia.  Dopo circa un’ora e mezza i due percorsi si ricongiungono, e l’ultimo tratto fino alla Malga Fanes si sviluppa sulla stradina di ghiaia. Nei dintorni si trovano anche il rifugio Lavarella e il Lago Rio Verde. Per il ritorno si consiglia di percorrere il sentiero di ghiaia.

Escursione alla Malga Medalges

Ragazza su una panchina accanto a un rifugio

▶ Lungiarü | 🕗 5 h | ↔ 13 km | 🔼 930 m s.l.m. | ❤ Media | 🍽 Ciampcios

Panorama da cartolina: prati incantati e pascoli fioriti intervallati da caratteristici fienili. Il sole risplende e riscalda un magnifico cielo blu.

Percorso:
il percorso è contrassegnato dal numero 5, che ritroverete spesso indicato sulle rocce lungo la via. Il percorso alterna momenti di salita e momenti più piani, all’interno del bosco.  I confini della foresta si aprono e alla vista appare lo spettacolo incantato dei Monti. Siete quasi arrivati, mancano pochi passi alla Malga Medalges, che non offre solo una splendida vista panoramica, ma anche un’ottima cucina con menù alla carta. Per il ritorno si consiglia lo stesso percorso dell’andata.

Escursione ai prati dell’Armentara

Due ragazze sdraiate in un prato di montagna

▶ La Valle | 🕗 3 h | ↔ 7 km | 🔼 418 m s.l.m. | ❤ Facile | 🍽 Ranch Andrè


Genziana, ginestra, pulsatilla alpina, e molti altri fiori – da maggio ad agosto questo prato incantato fiorisce offrendo uno spettacolo unico ai piedi del maestoso Monte Cavallo.  

Percorso: dirigetevi verso il campo da calcio di La Valle, seguendo la strada a sinistra e dopo l’ultimo incrocio parcheggiate l’auto. Da qui si parte per la “Roda de Armentara “che porta agli omonimi prati e al Santuario di Santa Croce. Domina il maestoso Monte Cavallo, un’esperienza da vivere non solo durante la fioritura nei mesi più caldi ma anche in inverno! 

Escursione al Passo delle Erbe

Due ragazzi durante un'escursione in Alto Adige

▶ Passo delle Erbe | 🕗 5,5 h | ↔ 13 km | 🔼 490 m s.l.m. | ❤ Media

Sicuramente avete già visto il Sass de Putia almeno una volta – più o meno da vicino – è davvero una montagna affascinante e maestosa, parte del Patrimonio Naturale UNESCO.

Percorso: seguite il percorso 8A, giungerete ad un bivio. Seguite il percorso contrassegnato dal numero e girate a destra. Il percorso vi porterà fino alla forcella, il punto più alto dell’escursione (2.357 m). Si prosegue poi con il sentiero 4B e 35, che si snoda lungo incantevoli pascoli di montagna fino a Passo Göma. Da qui si scende di nuovo fino al punto di partenza.


Escursione al Rifugio Sennes

Il proprietario del rifugio saluta due escursionisti al loro arrivo

▶ Rifugio Pederü | 🕗 4,5 h | ↔ 10 km | 🔼 590 m s.l.m.  | ❤ Media | 🍽 Rifugi Sennes e Fodara

Un’escursione attraverso l’incantevole paesaggio alpino circondati da pascoli, cime panoramiche, pini e abeti.

Percorso:
il sentiero è contrassegnato dai numeri 7/9 fino a che si giunge a una diramazione. Se si rimane sulla destra il percorso leggermente in salita porta al rifugio Fodara, dall’altra parte si raggiunge invece il rifugio Sennes. La discesa si effettua dallo stesso percorso della salita.

... e quando sarete nostri ospiti?

- +
- +